Finalntasy’s Weblog


Basket: l’Italia batte anche l’Olanda. Gallinari perde la testa: rissa e mano rotta, addio europeo
August 2, 2017, 12:02 pm
Filed under: italia tua, leggi internet | Tags: , , , , , , , , , , ,

Gli azzurri vincono anche la seconda e ultima partita della Trentino Cup. Il Gallo, però, si fa espellere per aver sferrato un pugno violento all’olandese Kok…



Samsung GT-S5280RWAITV Galaxy Star, Bianco [Italia]
July 12, 2014, 5:57 pm
Filed under: italia tua | Tags: , , , ,



Più attenzione per i pedoni secondo il Presidente dellAutomobile Club dItalia
September 11, 2011, 11:36 am
Filed under: leggi internet | Tags: , , ,

Nell’ultima serie di test sono stati esaminati 10 modelli di auto: l’Audi A6, la Bmw X3, le Chevrolet Aveo e Orlando, la Citroen DS5, la Hyundai i40, la Kia Picanto, l’elettrica Opel Ampera, le Volkswagen Golf Cabriolet e Jetta.

Tutte premiate con il massimo punteggio di 5 stelle, tranne la Picanto che si ferma a 4 stelle anche per l’assenza del sistema per il controllo elettronico della stabilità (ESP) nell’equipaggiamento di serie sull’intera gamma.

Se le auto sono sempre più sicure per guidatori e passeggeri, lo stesso non si può dire per i pedoni: l’Opel Ampera, l’Audi A6 e la Citroen DS5 raggiungono quest’anno gli standard minimi di EuroNCAP nella protezione dei pedoni in caso di impatto, ma nessuna delle dieci vetture testate otterrebbe le 5 stelle con i nuovi e più stretti criteri in vigore dal 2012.

Il programma EuroNCAP ha premiato inoltre i migliori dispositivi in grado di prevenire gli incidenti e ridurne gli effetti sulle persone, come il Bmw Advanced eCall e il Citroen Localized Emergency Call che attivano automaticamente i servizi di soccorso in caso di emergenza, e il Mazda Rear Vehicle Monitoring che supporta il guidatore nelle fasi di cambio corsia allertandolo sui veicoli che sopraggiungono.

Fonte:
http://www.megamodo.com/2011103646-piu-attenzione-per-i-pedoni-secondo-il-presidente-dellautomobile-club-ditalia/



Il chitarrista dei Guns N’Roses buttato fuori da un albergo
February 10, 2010, 2:30 pm
Filed under: internet news rivista | Tags: , ,

Una volta le rockstar venivano espulse dagli alberghi essenzialmente per due motivi: o per aver sfasciato la stanza o per aver gettato il televisore giù dalla finestra.

Ecco ciò che ha raccontato DJ Ashba, il chitarrista dei , dopo aver avuto la propria stanza presso un hotel di Hamilton, Ontario.

Dice che mi hanno già dato una multa da 500 dollari, e se fumo di nuovo triplicheranno la multa e mi diranno di lasciare l’albergo.

Allora mi accendo una sigaretta, sorrido, le dico ‘inizio a fare i bagagli’ e le sbatto la porta in faccia.

Fonte:
http://www.rockol.it/news-105414/Il-chitarrista-dei-Guns-N’Roses-buttato-fuori-da-un-albergo



I fratelli d’Italia… che tifano per l’indipendenza
October 14, 2008, 10:52 am
Filed under: nbc news | Tags: , , , , ,

da Milano«Siam pronti alla morte, l’Italia chiamò». Sì, ma Mameli ha trovato occupato. Almeno stando al proliferare di movimenti che in questo Paese di bello ci trovano poco e che di questo Paese cercano di disfarsi come di un peso.Indipendentisti, regionalisti, autonomisti e secessionisti per cui la Lega è solo una Dc truccata. Nostalgici di regni e Comuni, quando al di là del fiume già abitava lo straniero. Decine di formazioni politico-culturali che combattono il centralismo in nome dell’autodeterminazione o di maggiore libertà. Partiti radicati come la Südtiroler Volkspartei, il Partito Sardo d’Azione o la Liga Veneta Repubblica. Ma anche soggetti giovani, dal Nord Autonomo alle Valli Unite.In principio furono le Regioni a Statuto speciale. La Valle d’Aosta dove si bruciavano tricolori durante la festa degli alpini, dove si parla patois e si vota per Union Valdôtaine, Federation Autonomiste, Vallee d’Aoste Vive e Renoveau Valdotain. L’Alto Adige dove si va dagli Amisc dla Ladinia Unida alla Union fur Südtirol, da Die Freiheitlichen al Süd-Tiroler Freiheit di Eva Klotz. Quella che faceva affiggere cartelli con scritto «Südtirol ist nicht italien». Più Vienna che Roma. Così come più Lubiana che Trieste è il movimento Slovenska Skupnost della comunità slovena in Friuli. Un partito che se la vede con Fuarce Friul e l’anima bifronte della regione: il Fronte Giuliano e il Fronte Friulano, con tanto di crociato nel simbolo.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=297900



Sotto canestro il niente e l’Italia lancia l’allarme
September 2, 2008, 3:59 pm
Filed under: notizie stampa | Tags: , , , , ,

Doveva arrivare il giorno della locusta per questo basket italiano che scopre di non avere più una squadra nazionale competitiva, nello stesso momento in cui dirigenti dissennati si accorgono della carestia tecnica.Quattro anni dopo l’argento olimpico, esagerato, ma meritato, eccoci in giro per l’Europa a mendicare un posto nei prossimi campionati continentali avendo riscoperto, come fa Gianmarco «Bertoldino» Pozzecco, che l’Ungheria, nazionale storica negli anni Cinquanta, ha ritrovato una squadra capace di batterci. Siamo sul fondo dello stagno e non ci resta che cantare in penitenza per non esserci accorti della povertà tecnica dietro la vetrina di una serie A piena di stranieri, molti di livello basso, dietro il cinema Paradiso della Nba, dove abbiamo mandato tre ragazzi della scuola italiana, anche se non ci sono mai stati utili: Bargnani e Belinelli dopo un Europeo fiacco hanno rinunciato, Gallinari, la vera stella del gruppo, si è fatto male l’anno scorso prima della Spagna e adesso la sua schiena lo tiene lontano dal gioco anche se non dalle delizie della calda Formentera.Dopo l’ultima caduta in Bulgaria molti hanno allargato le braccia: purtroppo questi sono i fraticelli del convento azzurro, gente volonterosa, ma non gente di qualità. Volevamo almeno il secondo posto dietro la lunatica Serbia battuta in Finlandia, ma l’incubo è di finire in fondo al gruppo, senza speranze di ripescaggio anche nel torneo della disperazione dopo aver perduto pure in Bulgaria.
Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=287278



Gheddafi: “L’Italia paese amico, avrà la priorità sul petrolio e sul gas”
September 2, 2008, 11:13 am
Filed under: notizie oggi | Tags: , , , , , , , ,

La Libia ha voltato pagina nei suoi rapporti con l’ex potenza coloniale Italia e con l’ex arcinemico Stati Uniti,
con le quali sono state cancellate le vecchie ruggini: lo ha assicurato il leader libico, Muammar Gheddafi, che per il
39.mo anniversario della rivoluzione che lo portò al potere, ha pronunciato a Bengasi un discorso in piena notte.

A due giorni dall’accordo col nostro Paese sui risarcimenti per il passato coloniale, Gheddafi ha detto che «l’Italia
avrà la priorità su petrolio e gas e in altre forme di investimento, perchè è uno Stato amico», e che «la Libia trarrà
beneficio dai suoi forti rapporti con l’Italia». Non solo: l’accordo firmato sabato col premier italiano, Silvio Berlusconi,
crea un precedente internazionale. «Nessuno – ha detto – credeva che sarebbe giunto il giorno in cui uno stato
colonialista avrebbe chiesto scusa, espresso rincrescimento e pagato risarcimenti per la sua colonizzazione».
Gheddafi ha poi aggiunto che il conflitto con gli Stati Uniti è «definitivamente archiviato», e che «non ci saranno più
guerre, raid o terrorismo» fra i due Paesi. «Non abbiamo l’ ambizione di diventare amici degli Stati Uniti. Da loro tutto
ciò che vogliamo è che ci lascino tranquilli e noi lasciamo loro tranquilli». Lo scorso 14 agosto Libia e Usa hanno
firmato un accordo che prevede compensazioni per le vittime degli attentati compiuti dai libici contro cittadini Usa,
comprese quello di Lockerbie, e dei raid statunitensi sulla Libia.
Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=287345