Finalntasy’s Weblog


Giorgia, trans coraggiosa con il dono della voce – Con i nostri occhi
November 2, 2008, 8:38 am
Filed under: news web site | Tags: , , , , , , , ,

‘Figlio mio, hai una voce d’angelo!’ Così, una umile mamma palermitana dei primi Anni ’50 salutò la voce d’angelo del figlio adolescente che cantava- ed era lui a cantare, non la radio, scoprì ‘la povera donna’ – una romanza del repertorio di Maria Caniglia. Quel figlio che le dava tante preoccupazioni fin da bambino,perché rifiutava soldatini e pistole e vestiva le bambole delle compagne di scuola. ‘Giorgia, storia di una voce’ è, come recita il sottotitolo, ‘Una storia di transessualismo attraverso una diva dello spettacolo’: ed é un documentario di Gianfranco Mingozzi, che è stato presentato al Festival del Cinema di Roma il 23 ottobre. Come si sa, Mingozzi ha una vocazione per il documentario: che segna il suo esordio , nel 1962, con il Premio del Festival dei Popoli a Firenze, attribuito al ‘La taranta’: versione cinematografica esemplare delle ricerche sul campo e della saggistica meridionale del grande antropologo Ernesto De Martino, con cui il giovane regista collaborava. Ma i documentari di Mingozzi sono anche narrazioni: di personaggi e di epoche. Come questa Giorgia, in arte Giorgia O’ Brien, che si racconta a Gianfranco con una innocenza sapiente – forse una traccia di politeismo si mescola, a livello inconscio, alla sua sensualità siciliana? ‘Non siamo Dei – dice infatti all’amico Gianfranco -‘…e nemmeno persone normali, nessuno é normale… Ma io sarei stata molto più felice se avessi potuto amare uomini e donne.

Fonte: http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=80505

Advertisements


Bonus di 500 euro per i nati nel 2008
September 20, 2008, 10:03 pm
Filed under: news web site | Tags: , , , ,

Un bonus di 500 euro per i bambini del Lazio nati o adottati nel 2008. È quanto prevede la delibera approvata dalla giunta regionale del Lazio. Il contributo, «una tantum», si rivolge a tutte le donne residenti nei comuni del Lazio da almeno un anno e con un Isee inferiore a 20mila euro. Le domande per il contributo andranno consegnate al comune di residenza.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=291925



Albanese sale su una gru e minaccia di buttarsi
September 2, 2008, 4:15 pm
Filed under: news web site | Tags: , , , , ,

Per più di dieci ore, a partire da sabato sera, ha minacciato di buttarsi da una gru su cui si era arrampicato poco dopo la mezzanotte, in un cantiere di corso Indipendenza (zona Monforte-Vittoria). Stiamo parlando dell’albanese 34enne che, finalmente, ieri mattina ha desistito nella sua «impresa» e si è lasciato convincere da uno psicologo a scendere giù. È vero: non è mai troppo tardi. Ed è altrettanto sacrosanto che è tutto bene quel che finisce bene. Tuttavia, quando l’immigrato ha preso la saggia decisione di ritornare con i piedi a terra, l’orologio segnava già le 10. E per tutta la notte, sospeso a una decina di metri d’altezza, l’albanese aveva tenuto impegnati vigili del fuoco, carabinieri e un’autoambulanza perché, com’è risaputo, in casi come questi, non si può mai sapere come potrebbe andare a finire. E quindi è meglio prendere ogni precauzione anche se poi, nella maggior parte dei casi, si rivela tutto inutile.Ma qual è l’origine della protesta che ha fatto persistere l’albanese nel suo intento per tutta la notte e buona parte della mattinata? Si tratterebbe di una sorta di protesta legata a una multa ricevuta in treno, anche se le spiegazioni dell’interessato sui fatti in questione sono state del tutto sconnesse, imprecise e, quindi, inutili. Inutile sottolineare che, dopo essere sceso dalla gru, lo straniero è stato trasportato al Policlinico per alcuni accertamenti psichiatrici.
Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=287305



Classica
September 2, 2008, 11:43 am
Filed under: news web site | Tags:

MiTo è il festival di musica di tutte le sfere, con anche incursioni nel teatro e nella danza. Ma è la classica a ritagliarsi gli spazi più consistenti. L’ouverture è stasera alle 21, con un’orchestra e direttore di punta: l’olandese Royal Concertgebouw con Mariss Jansons sul podio e un programma diviso tra Messiaen, Debussy e Musorgskij. Ma il cartellone della musica classica sembra mediato. Quindi occhi puntati su una rarità per l’Italia: il complesso di Cleveland, inserito nei due cartelloni d’oro d’Europa, Lucerna e Salisburgo. Altra compagine di riguardo, la London Symphony diretta da Sir Colin Davis sarà di scena il 13 settembre e da Valery Gergiev il 16 settembre. Due le orchestre di bandiera: la Filarmonica scaligera, il 20 al Palasharp con Dmitri Kitajenko, e il Maggio musicale Fiorentino con Zubin Mehta (il 5) agli Arcimboldi. Un festival di tali proporzioni da poter esser diviso in capitoli e paragrafi. Così, al capitolo chiave delle grandi orchestre e direttori, segue quello della musica sacra e antica, attesa nella basiliche e chiese di Milano, Bergamo e Monza, e spesso introdotti da personaggi di cultura (da Gae Aulenti a Francesco Alberoni). Attesi gli ensemble titolati come Il Giardino Armonico (2), Cappella della Pietà de’ Turchini (23), il Clemencic Consort che il 7, in Sant’Ambrogio, propone una pietra miliare della storia della musica come la Messa di Notre Dame di Guillame de Machault.
Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=287315



Ultras napoletani “sequestrano” il treno Il governo: “Pensiamo di vietare le trasferte”
September 2, 2008, 11:34 am
Filed under: news web site | Tags: , , , , , , ,

Napoli – Fermi tutti, arrivano i tifosi del Napoli. E nella Stazione centrale, divampa il terrore tra le altre migliaia di passeggeri, in attesa di partire con i loro treni. Per 4 ore, un intero convoglio – l’Intercity Plus 520, che da Napoli doveva arrivare a Torino (ma a Roma si è fermato definitivamente, perché durante la corsa è stato devastato dagli ultrà azzurri) – è stato tenuto in ostaggio da millecinquecento fanatici delle curve A e B. Volevano un treno tutto azzurro, i talebani del tifo e lo hanno avuto. Sull’Intercity, infatti, c’erano oltre 250 passeggeri, non tifosi: sono stati costretti ad uscire dai convogli per far posto a loro, gli ultrà.

In centinaia, hanno viaggiato senza biglietto mentre per quei viaggiatori civili rimasti, che con il calcio non hanno niente a che vedere, quei 230 chilometri di strada ferrata, sono stati un incubo. Carrozze sfasciate, per ben tre volte il lungo treno è stato bloccato dai teppisti napoletani che hanno azionato il freno d’emergenza. Totale: mezzo milione di euro di danni, per una partita da codice rosso, che ostinatamente, invece, si è voluta «aprire», ad una tifoseria tra le peggiori d’Italia e apertamente ostile da anni a quella romana, non di molto, tra l’altro, meno violenta (relativamente ad alcuni settori ovviamente) di quella azzurra. Per quanto riguarda la pericolosità degli ultrà napoletani, basti ricordare gli assalti a colpi di molotov, avvenuti nei mesi scorsi, ai danni del commissariato San Paolo, che si trova a pochi metri dalla temibile curva A.
Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=287169



Fuochi in Costa Azzurra
August 23, 2008, 12:04 pm
Filed under: news web site | Tags: , , ,

Meeting d’estate dell’Ippodromo della Costa Azzurra dove da oggi si conclude una stagione ricca di appuntamenti. Oggi la giornata sarà dedicata completamente al trotto, con sette corse a partire dalle 13.30. In serata si svolgerà il Gran Premio del consiglio generale della alpi Marittime, l’appuntamento di trotto più atteso della stagione. Lunedì terza edizione della serata dedicata ai Giovani Talenti, concorso in cui si esibiranno i cavalieri più talentuosi, dando prova delle loro capacità in diverse discipline equestri con evoluzioni mozzafiato che stupiranno il pubblico. Oltre allo spettacolo si svolgeranno sei gare di trotto, con inizio a partire dalle 20.30. Mercoledì 27 serata di chiusura del Meeting d’Estate dell’Ippodromo. A conclusione di una stagione ricca di eventi, di appuntamenti e di animazioni per grandi e piccoli il cielo di Cagnes-sur-Mer si colorerà di girandole luminose e tutti gli sopiti saluteranno l’estate con brindisi e degustazione di vini. I fuochi artificiali verranno sparati dal centro della pista colorando il cielo dell’Ippodromo di mille colori, con uno spettacolo pirotecnico tra i più belli della Costa Azzurra.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=284959