Finalntasy’s Weblog


Multate, multate qualcosa in cassa resterà
November 10, 2008, 2:28 pm
Filed under: notizie news | Tags: , , ,

Quando si discute di un più cordiale rapporto tra cittadino e istituzione, con tutta la lieve poesia sull’istituzione che deve mettersi al servizio del cittadino, si naviga nella fantascienza pura. Soprattutto quando si parla dei Comuni, praticamente il primo livello, il più vicino, di questo diabolico rapporto. Per quante chiacchiere si continuino a sprecare, la realtà resta quella di sempre: odiosa.
Sì, continua a rimanere odioso l’atteggiamento prepotente e vessatorio dell’ente locale nei nostri confronti, perché ancora oggi, nonostante tante buone parole, non è cambiata la natura del rapporto: il Comune è despota, noi siamo sudditi.

Il despota può accusarci di qualunque cosa, di qualunque errore e omissione, senza neppure la fatica di risponderne. Il despota può intimarci di pagare una multa che abbiamo già pagato quattro anni fa: per non pagarla, siamo noi a dover dimostrare di averla già pagata. Esibendo ricevuta seppiata. Per uscirne sempre indenni, dovremmo praticamente accatastare nei nostri armadi i documenti e le ricevute di una vita intera. Chi commette l’errore di smarrire o di buttare una ricevuta di quattro anni prima lo fa a suo rischio e pericolo: se al despota gira di battere cassa, l’incauto suddito non avrà alcun modo di dimostrare la propria innocenza e finirà per (ri)pagare la grave colpa.
Non ci sono mezzi termini, bisogna chiamare le cose con il loro nome: i Comuni, ormai, su questo mostruoso e innaturale sbilanciamento di dignità stanno investendo moltissimo.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=305073

Advertisements

Leave a Comment so far
Leave a comment



Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s



%d bloggers like this: