Finalntasy’s Weblog


La storia all’ombra del Re Sole
September 2, 2008, 6:07 pm
Filed under: news italia | Tags: , , , ,

«I re sono spesso costretti a far cose che contrastano con la loro inclinazione e feriscono la loro naturale benignità. Devono compiacersi di beneficare, eppure spesso bisogna che puniscano e rovinino le persone di cui naturalmente vorrebbero soltanto il bene. L’interesse dello Stato deve essere anteposto a tutto… Nulla è pericoloso quanto la debolezza, di qualunque natura essa sia».Così scriveva Luigi XIV riflettendo sul mestiere di re. Pensieri vergati, o più probabilmente dettati, in anni in cui nessuna nuvola adombrava ancora la sua potenza. Eppure velati di malinconia, di una profonda coscienza del peso del dovere. Perché, a differenza di molti altri monarchi, il Re Sole non si limitò a governare, a guerreggiare, a muovere con sagacia le sempre scivolose leve del potere di corte. Cercò anche di trasformare la sua conoscenza degli intricati meccanismi della politica in dottrina in precetti da trasmettere al figlio (quel Luigi di Borbone detto il Gran Delfino che morì prima del padre). Nacquero così una serie di scritti, raccolti sotto il titolo di Memorie che in Italia sono stati pubblicati pochissimo e letti ancor meno. Adesso però il testo è tornato in libreria per le edizioni SE (pagg. 222, euro 22, a cura di Gigliola Pasquinelli).Composte con la collaborazione di due intellettuali di corte, Périgny e Pellisson, le Memorie sono relative agli anni 1661-1668. Si concentrano sui momenti salienti della politica del sovrano, mettono in luce le scelte che il Grande Luigi riteneva fondamentali per il successo politico.
Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=287211

Advertisements

Leave a Comment so far
Leave a comment



Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s



%d bloggers like this: